Chiesa di Bologna

Indice Arcidiocesi

 

 

Cardinale Giorgio Gusmini (1855-1921)

Nato a Gazzaniga (Bergamo) l'8 dicembre 1855, diventato sacerdote il 1 settembre 1878, si laureò in Lettere e filosofia nel 1882. Fu professore di lettere e filosofia nel Liceo del Collegio vescovile di Celana fino al 1889. Fu tra i fondatori della Società Cattolica Universitaria (oggi F.U.C.I), consigliere provinciale del Mandamento di Gandino, carica che tenne fino al 1902 quando venne nominato arciprete di Clusone; e già dal 1901 era stato annoverato tra i Camerieri segreti di Sua Santità. Prevosto della chiesa di Sant'Alessandro in Colonna, a Bergamo, nel 1909, fu al contempo assistente ecclesiastico della Direzione diocesana dell'A.C. e membro del Consiglio di amministrazione del giornale L'Eco di Bergamo. Vescovo di Foligno dal 1910 al 1914, diventò Arcivescovo di Bologna l'8 settembre e venne elevato cardinale nel 1915. La sua attività pastorale fu resa difficile prima dal luttuoso conflitto mondiale, poi dagli sconvolgimenti sociali e politici del dopoguerra.

Morì il 24 agosto 1921.